28 Febbraio 2018


Cura delle mani in inverno

Trucchi e consigli utili per difendere le mani dal freddo in inverno

Mani secche, screpolate? Colpa del freddo. Come curarle?

Federica di “La ragazza dai capelli rossi” ci dà qualche consiglio.

Scopriamoli insieme!

 

Freddo, vento, scarsa umidità: l’inverno è nemico delle nostre mani e screpolature e irritazioni sono sempre in agguato. Scopriamo insieme come difenderci!

 

PAROLA D’ORDINE: IDRATAZIONE E PROTEZIONE!

Per avere mani perfette non dobbiamo mai perdere di vista l’idratazione, specialmente in inverno. Durante la stagione fredda infatti la pelle tende a disidratarsi molto facilmente perché le temperature scendono e l’umidità contenuta nell’aria cala, soprattutto se i riscaldamenti sono accesi.

La pelle delle mani – essendo particolarmente esposta – risente molto delle condizioni climatiche e va protetta: oltre a risultare secca si irrita con facilità e la disidratazione può portare anche alla comparsa di screpolature e tagli, fastidiosi e soggetti ad infezioni.

Applicare la crema una volta al giorno non basta ad assicurare il corretto grado di idratazione: il segreto è ripetere l’operazione più volte nell’arco della giornata. Mattina e sera sono un must, ma dobbiamo ricordarci di applicare la crema anche dopo aver lavato le mani o magari dopo la doccia in palestra. Il trucco è avere sempre a portata di mano una confezione di crema, così che questa coccola beauty possa diventare una vera e propria abitudine. Io per esempio ho sempre una confezione di crema sul comodino, una in borsa e una sulla scrivania: impossibile dimenticarsi!

 

COME SCEGLIERE LA CREMA MANI?

Per scegliere una buona crema per le mani gli ingredienti da controllare sono di due tipi:

EMOLLIENTI – Compattano la superficie dell’epidermide rendendo la pelle più liscia e morbida al tatto

UMETTANTI – Raccolgono umidità dall’esterno e restituiscono idratazione alla pelle

Preferiamo creme con formulazioni a base di burri vegetali come karité, avocado, cacao o cocco: sono sostanze grasse che nutrono la pelle e la proteggono dalle aggressioni esterne; fra gli umettanti scegliamo acido ialuronico, urea, glicerina e estratto d’alga, tutti componenti efficaci e non nocivi.

Per un trattamento d’urto prima di andare a letto possiamo applicare uno strato abbondante di crema e indossare dei guanti in cotone a protezione.

 

USARE UN SAPONE DELICATO

Per avere mani morbide non dobbiamo dimenticarci di utilizzare sempre un sapone delicato e, anche se in inverno fa freddo, all’acqua calda dovremmo preferire quella tiepida. L’acqua molto calda infatti è in grado di sciogliere la barriera idrolipidica della pelle, rendendola secca e maggiormente esposta alle infezioni e alle irritazioni.

Attenzione anche ad asciugare bene le mani dopo il lavaggio: l’acqua in eccesso, con il freddo, favorisce le screpolature.

 

EFFETTUARE UN PEELING OGNI SETTIMANA

Basta mescolare in una ciotola 2 cucchiai di zucchero di canna, 1 cucchiaio di miele e 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva per ottenere lo scrub mani perfetto per eliminare impurità e cellule morte e favorire l’ossigenazione cutanea.

Massaggiate il composto sulle mani delicatamente insistendo sulle zone critiche, come ad esempio le cuticole, e risciacquate poi con acqua tiepida.

Le mani sono da subito più morbide e lisce, provare per credere!

Ecco qui il video tutorial completo:

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto questo articolo? Dai un'occhiata qui...