11 Gennaio 2019


Quattro consigli per dormire meglio in inverno

Un buon sonno ristoratore è fondamentale durante la stagione più rigida

Anche tu soffri tanto il freddo? L’inverno ha tantissimi lati positivi, ma devo ammettere che le temperature rigide mi mettono alla prova. Anche per questo motivo uno dei momenti della giornata che preferisco, specie in questo periodo lavorativo così frenetico, è proprio quello in cui vado a dormire e mi rilasso. Sapevi che ci sono diversi trucchi per godersi un sonno perfetto durante l’inverno? Ho deciso di darti quattro consigli utili per dormire meglio anche quando fuori fa freddo, per non dire freddissimo. Buona lettura e sogni d’oro!

 

1- Fai una bella doccia calda prima di andare a dormire! Personalmente preferisco un bel bagno, magari arricchito con degli oli essenziali o sali da bagno, per rilassarmi ancora di più.

 

2 – Assicurati che la tua stanza e il tuo letto siano a prova di sonno. I colori della camera devono essere preferibilmente tenui, rilassanti, le forme del letto il più possibile morbide. Scegli tinte color pastello per coperte e lenzuola! Queste tonalità aiutano a rilassarsi e a dormire meglio. Il set letto matrimoniale MD Casa, ad esempio, è in puro cotone 100%, disponibile nei colori lilla e celeste.

 

3 – Cerca di mantenere una temperatura non troppo alta né troppo fredda in camera da letto. Gli esperti suggeriscono di impostare il riscaldamento sui 18 °C. Metti le coperte “a strati”, in modo tale da poterti scoprire se c’è troppo caldo.

 

4 – Indossa indumenti comodi e larghi, non attillati e possibilmente senza bottoni. Ma soprattutto, fai in modo di tener caldi i piedi nella prima fase in cui entri a letto, magari aiutandoti per qualche minuto –in caso di temperature particolarmente rigide- con dei simpatici calzettoni.

 

Alla prossima!

 

Scopri i punti vendita MD dove trovare le nostre offerte speciali “Fiera del Bianco”, compreso il set letto matrimoniale MD Casa.

 

https://www.mdspa.it/punti-vendita



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto questo articolo? Dai un'occhiata qui...