17 febbraio 2017


Una bella ricetta piemontese: gnocchi di patate con taleggio e carciofi

Cremosità e croccantezza in un unico piatto

Questa settimana siamo in Piemonte

Gnocchi di patate con taleggio e carciofi

Ti piace il formaggio taleggio? Io lo adoro! E’ ottimo come companatico di pizze e bruschette, ma non solo!  Ti svelo un trucco: prova a fonderlo con il latte: otterrai una gustosissima crema da utilizzare per le tue ricette da chef!

Sapevi che il taleggio è un formaggio nato in Lombardia e successivamente adottatto dalla regione Piemonte? Ha un gusto dolce e delicato, ma assume un sapore deciso e piccante a stagionatura avanzata.

Mi piace perché è un formaggio versatile, adatto a molti tipi di preparazione. Volete qualche esempio? Beh, è ottimo con la pasta casereccia, diventa ancora più nobile se abbinato agli gnocchi fatti in casa.

Ecco perché, direttamente dalla cucina piemontese, ho pensato di portare sulla tua tavola i gustosissimi gnocchi di patate con taleggio e carciofi:

Qualche suggerimento su come cucinare i carciofi. Se hai poco tempo e non riesci a cuocerli a lungo, puoi ovviare scottando velocemente gli spicchi prima di friggerli. In questo modo i carciofi in padella non dovranno fare altro che dorarsi e ultimare la cottura. Inoltre, ricorda di lasciare sempre in infusione i carciofi prima di cucinarli: un po’ di acqua e limone ti aiuteranno a non fare annerire le foglie. Scarta poi le foglie più dure, sono fastidiose da masticare.

Ma torniamo alla nostra golosissima ricetta: con un primo piatto così appetitoso, non puoi cadere sulla scelta del vino, quindi attenzione!

Io suggerisco un vino rosso, certamente intenso e corposo. Restiamo in Piemonte con un bel Barbaresco, oppure assaporando un Barolo. Se ami i gusti più decisi invece, spostati dalle cantine piemontesi e metti a tavola una bella bottiglia di Montepulciano, oppure un Piedirosso.

La ricetta che ti propongo incontrerà sicuramente i gusti dei tuoi ospiti: la preparazione è semplice, il piatto è invitante. A te non viene l’acquolina in bocca?

Antonella



3 risposte a “Una bella ricetta piemontese: gnocchi di patate con taleggio e carciofi”

  1. Marco ha detto:

    Buona e bella la ricetta
    ..ottimo il taleggio
    ..p.s…io consiglio il Barolo ..ma ottimo il Montepulciano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto questo articolo? Dai un'occhiata qui...