27 Dicembre 2017


Speciale Capodanno, cotechino e lenticchie

Scopri la ricetta

Amici, il nuovo anno è alle porte! Pronti per auguri, desideri e buoni propositi? Io per il momento non ci penso: le intenzioni del nuovo anno sono rimandate al primo gennaio!

Tutte le attenzioni sono dedicate al cenone di fine anno, un momento che amo condividere con le persone a me più care, accompagnato da buon cibo e buon vino. Il menù è ancora in fase di definizione; l’unico punto fisso è la preparazione del grande classico di fine anno: lenticchie e cotechino.

Hai mai provato a rendere questo piatto un po’ diverso dal solito? Ti bastano qualche verdura e un rotolo di pasta sfoglia. Scopri la ricetta qui.

Ma perché si mangiano le lenticchie a Capodanno? Mangiare le lenticchie nella notte di San Silvestro – spesso accompagnate dal cotechino o dallo zampone – è indice di buon augurio, simbolo di fortuna e prosperità per il nuovo anno.

Mangiare le lenticchie a Capodanno è una tradizione diffusa più o meno in tutta Italia. Anche dalle tue parti?

Pensa che già gli antichi romani utilizzavano questa pratica per auspicare ad un nuovo anno più ricco e prospero di quello precedente; questo perchè la forma della lenticchia richiama vagamente quella delle monete d’oro, ma anche e soprattutto perché questi legumi secchi in cottura aumentano di volume. Quale segno migliore per simulare la crescita della prosperità?

Buon Cenone di Capodanno e alla prossima ricetta!

Antonella

 

Scopri il punto vendita MD più vicino a te, dove acquistare gli ingredienti ideali per il tuo cotechino con le lenticchie:

http://www.mdspa.it/punti-vendita 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto questo articolo? Dai un'occhiata qui...