13 novembre 2017


Come vestire i bambini nei mesi freddi

Tre regole per vestire i bambini nei mesi freddi

Ci siamo, il freddo è davvero arrivato! Quest’anno si è fatto attendere in quasi tutta l’Italia: le temperature di Ottobre sono state clementi e hanno evocato un’atmosfera quasi primaverile, più che autunnale. Ma la frizzante aria dell’inverno è arrivata ed è giusto prendere le dovute precauzioni.

Hai bambini? Sapevi che ci sono delle regole per vestire i bambini nei mesi freddi? Te ne elenco tre:

 

1 – Scegliamo capi naturali per i nostri bambini

La lana e il cotone sanno come trattenere il calore. I capi sintetici, invece, non hanno questa facoltà. Non lasciano traspirare la pelle e sono causa di improvvise sudate, complici di raffreddamenti e malanni di stagione.

2 – Vestiamo i bambini come gli adulti

Non è vero che i bambini soffrono più il freddo rispetto agli adulti. Escludendo le primissime settimane di vita, i bambini percepiscono le temperature esterne esattamente come noi. Dunque non copriamoli eccessivamente! Rischiamo solo di farli sudare.

3 – Scegliamo di vestirli a strati

Il freddo non si percepisce in egual modo ovunque: è per questo che dobbiamo imparare a vestire adeguatamente i bambini. Nei luoghi più caldi (come i centri commerciali o i mezzi di trasporto, per le tratte lunghe) è bene togliere al bambino il giubbino ma anche la felpa, per evitare sbalzi termici all’uscita.

 

Ultimo, saggio consiglio: nei mesi più freddi è preferibile scegliere le ore centrali della giornata per una passeggiata. Le temperature sono più miti e il clima è più piacevole per grandi e piccini.

 

Alla prossima!

Antonella 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto questo articolo? Dai un'occhiata qui...