23 Agosto 2019


Fusilli integrali al sugo di merluzzo e melanzane

La pasta integrale di fine estate

Carissimi amici, bentrovati! Spero che abbiate passato delle splendide vacanze estive e auguro a chi non è ancora andato in ferie di farlo al più presto.

In vacanza è bello concedersi pranzi e cene in compagnia, accompagnati da un buon bicchiere di vino e rigorosamente conclusi con un bel dolce. Al ritorno dalle ferie estive, purtroppo, quasi sempre la bilancia emette il suo impietoso verdetto. Ma non disperate! Ho pronta una ricetta leggera perfetta per il rientro dalle vacanze.

Non occorre rinunciare alla pasta per tornare in forma! È sufficiente non abusarne e scegliere un condimento light. Cosa c’è di più leggero del pesce e della verdura?

Per la ricetta leggera di oggi ho voluto preparare i fusilli integrali al sugo di merluzzo e melanzane.

Ho scelto i fusilli integrali Bio MD perché tengono molto bene la cottura e sono molto saporiti. Per il condimento della pasta ho deciso di realizzare un sugo di pesce, utilizzando il merluzzo, un pesce ricchissimo di proteine, vitamine del gruppo B e minerali nonché privo di colesterolo. I cuori di merluzzo del Sudafrica surgelati in vendita da MD sono perfetti per questa ricetta, perché sono già puliti e subito pronti.

La ricetta dei fusilli al sugo di merluzzo e melanzane ha due caratteristiche originali e d’effetto. Prima di tutto la presenza della salsa di pomodorini rigorosamente a crudo per terminare il piatto, in secondo luogo, la buccia fritta di melanzane per decorare il piatto (sapevate che quest’ultima è ricca di fibre?).

Seguite attentamente tutti i semplici passaggi della ricetta dei fusilli integrali al sugo di merluzzo e melanzane: sono certa che non lascerete nel piatto nemmeno un fusillo.

 

Ecco a voi la ricetta completa:

 

Alla prossima ricetta!

Antonella

 

Scopri il punto vendita MD più vicino a te dove acquistare gli ingredienti per i fusilli integrali al sugo di merluzzo e melanzane:

https://www.mdspa.it/punti-vendita



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto questo articolo? Dai un'occhiata qui...