Top





La cucina molisana vanta molte tipicità: sono tante le ricette e le preparazioni locali, come la lavorazione della pasta che per i molisani ha una notevole importanza.

Abbiamo di fare un tributo a questa buona cucina preparando i fusilli in crema di zucchine, scamorza e briciole di tarallo.

Avevate mai preparato una ricetta con le briciole di tarallo? E’ un ottimo metodo per consumare i frammenti depositati in fondo alle buste degli snack. Non buttateli, raccoglieteli in un barattolo, ecco cosa ci potete fare.

1) IMPANARE
Sapevate che la panatura perfetta possiede dei segreti? Tre semplici direttive: deve essere grossolana, saporita e croccante. Le briciole di tarallo sono già perfettamente condite, quindi avete il vantaggio di non dover utilizzare nessun altro ingrediente. Provatele con il pesce!

2) FARCIRE
Le briciole di tarallo sono un ottimo companatico per i prodotti da forno. Provate ad aggiungerle alle imbottiture, oppure utilizzatele per la crosta della vostra pietanza cotta al forno. Qualche esempio? Usatele su uno sformato di riso al pesto, oppure farcite il vostro peperone imbottito. Il risultato è da leccarsi i baffi!

3) IMPASTARE
Le polpette sono le regine della buona tavola. Sono appetitose in tutte le varianti: con le verdure, con i legumi, con la carne. Punto fermo della preparazione è il pane: provate a sostituirlo con le briciole di tarallo intinte nella birra e scoprirete una delizia mai assaggiata prima.

Alla prossima ricetta!

Fusilli in crema di zucchine, scamorza e briciole di tarallo

Briciole di tarallo avanzate: 3 modi per non sprecarle e creare ottimi piatti!

TIPOLOGIA:
Primi piatti
TEMPO:
30 minuti
DIFFICOLTÀ:
Bassa
PORZIONI:
4 persone

TIPOLOGIA:
Primi piatti
TEMPO:
30 minuti
DIFFICOLTÀ:
Bassa
PORZIONI:
4 persone

Ingredienti

di zucchine
200 g
di aglio
1 spicchio
di scamorza affumicata
150 g
di fusilli
300 g
di olio
80 g
sale e pepe
q.b.
di basilico fresco
5 foglie
taralli salati
2
di brodo vegetale
1 tazza

Preparazione

Pulisci, affetta le zucchine e versale in tegame con olio e aglio. Lascia stufare per 4 minuti.
Aggiungi sale e pepe e copri con una tazza di brodo. Continua la cottura per circa 8 minuti.
Passa al frullatore e tieni da parte.
Nel frattempo trita i taralli e taglia la scamorza a dadini.
Fai lessare la pasta per 6 minuti in abbondante acqua salata.
Scola e unisci alla crema di zucchine e alla scamorza. Cuoci a fuoco vivo.
Impiatta e servi con il basilico fresco e le briciole di tarallo.

vedi anche