Top





Ogni regione d’Italia racchiude un universo di sapori speciali, tradizioni gastronomiche antichissime e prodotti unici. La ricetta di oggi viene dritta dritta dalla Sardegna: si tratta della Millefoglie sarda!

Di solito, pensando alla Millefoglie, viene subito in mente il classico dolce di pasta sfoglia e crema. Questo piatto, invece, è una rivisitazione salata in chiave sarda! Siamo certi che la adorerete…

Cosa occorre per preparare la Millefoglie sarda? Il classico pane carasau, naturalmente, prodotto tipico della Sardegna. E ancora pecorino sardo stagionato, agnello a tocchetti e tutto l’occorrente per un classico soffritto.

Non ci resta che augurarvi Buon Appetito!

Ecco qui la ricetta completa della Millefoglie sarda:

Millefoglie Sarda

Un primo piatto saporito direttamente dalla Sardegna

TIPOLOGIA:
Secondi piatti
TEMPO:
25 minuti
DIFFICOLTÀ:
Bassa
PORZIONI:
8 persone

TIPOLOGIA:
Secondi piatti
TEMPO:
25 minuti
DIFFICOLTÀ:
Bassa
PORZIONI:
8 persone

Ingredienti

sfoglie di pane carasau
4
di polpa di agnello a tocchetti
300 g
di pecorino sardo
200 g
cipolla
1
costa di sedano
1
carota
1
pomodori pelati sgocciolati
5
di olio
80 ml
di vino bianco
1/2 bicchiere
sale, pepe e maggiorana
q.b.

Preparazione

Tritare la cipolla, il sedano e la carota, mettere in una padella, aggiungere l’olio e soffriggere a fuoco basso per 5 minuti.
Aggiungere la polpa di agnello e stufare per 5 minuti. Bagnare con il vino bianco, lasciar evaporare e unire i pelati privati dei semi. Salare, pepare e cuocere per 15 minuti.
Nel frattempo grattugiare il pecorino a scaglie.
Posizionare un pezzo di pane carasau sul piatto di portata, cospargere con un po’ di sugo e pecorino grattugiato, ripetere fino a formare 3 strati.
Per ultimo aggiungere un filo d’olio e guarnire con qualche foglia di
maggiorana fresca.

vedi anche