vegetariano

Una bella ricetta piemontese: gnocchi di patate con taleggio e carciofi

Cremosità e croccantezza in un unico piatto
Difficoltà
media
Tempo
60′
Porzioni
4
Condividi:

Vi piace il formaggio taleggio? Noi lo adoriamo! E’ ottimo come companatico di pizze e bruschette, ma non solo! Vi sveliamo un trucco: provate a fonderlo con il latte: otterrete una gustosissima crema da utilizzare per le vostre ricette da chef!

Sapevate che il taleggio è un formaggio nato in Lombardia e successivamente adottato dalla regione Piemonte? Ha un gusto dolce e delicato, ma assume un sapore deciso e piccante a stagionatura avanzata.

Ci piace perché è un formaggio versatile, adatto a molti tipi di preparazione. Volete qualche esempio? Beh, è ottimo con la pasta casereccia, diventa ancora più nobile se abbinato agli gnocchi fatti in casa.
Ecco perché abbiamo pensato di portare sulla vostra tavola i gustosissimi gnocchi di patate con taleggio e carciofi:

Qualche suggerimento su come cucinare i carciofi. Se avete poco tempo e non riuscite a cuocerli a lungo, potete ovviare scottando velocemente gli spicchi prima di friggerli. In questo modo i carciofi in padella non dovranno fare altro che dorarsi e ultimare la cottura. Inoltre, ricordate di lasciare sempre in infusione i carciofi prima di cucinarli: un po’ di acqua e limone ti aiuteranno a non fare annerire le foglie. Scarta poi le foglie più dure, sono fastidiose da masticare.

Ma torniamo alla nostra golosissima ricetta: con un primo piatto così appetitoso, attenzione alla scelta del vino!

Vi suggeriamo un vino rosso, certamente intenso e corposo. Restiamo in Piemonte con un bel Barbaresco, oppure assaporando un Barolo. Se amate i gusti più decisi invece, mettete a tavola una bella bottiglia di Montepulciano, oppure un Piedirosso.

Leggi tutto

Ingredienti

patate

1 kg

farina

300 g

uova

2

latte

500 g

taleggio

200 g

carciofi violetti

2

prezzemolo

q.b.

scaglie di grana

q.b.

olio di semi arachidi

q.b.

Preparazione

Lessare le patate in acqua salata, sbucciarle e passarle allo schiacciapatate facendole cadere in un ampio recipiente.
Aggiungere la farina le uova e un pizzico di sale. Impastare energicamente con le mani, comporre dei filoni e tagliare con una stecca gli gnocchi.
Intiepidire il latte sul fuoco e adagiare il taleggio a piccoli pezzi, lasciare sciogliere e tenere da parte.
Mondare i carciofi e affettarli sottilmente, passarli nella farina e friggerli in olio profondo.
Sbollentare gli gnocchi in acqua salata e mantecare alla salsa ottenuta. Decorare con i carciofi fritti, le scaglie di grana e i ciuffi di prezzemolo.

Condividi:

Commenti

{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.singularReviewCountLabel }}
{{ reviewsTotal }}{{ options.labels.pluralReviewCountLabel }}
{{ options.labels.newReviewButton }}
{{ userData.canReview.message }}