Top





Il bello di cucinare è preparare qualcosa che scaldi sia lo stomaco che il cuore; qualcosa di leggero ma sostanzioso, insomma, di gustoso e sano!
L’uva è senza dubbio uno dei frutti più versatili in cucina: l’uva bianca, nera, con o senza semi, è perfetta per merenda o per uno spuntino veloce. Abbiamo deciso di usare l’uva bianca e nera per preparare un secondo piatto a base di tacchino semplice, saporito e molto leggero. Esistono molte ricette con abbinamento carne e frutta: anatra all’arancia, pollo al curry con le mele, selvaggina e prugne, e molte altre ancora. Le verdure che abbiamo deciso di usare come contorno sono la bieta e i cipollotti. Che ne dite: vi va di cimentarvi nella preparazione di questo secondo piatto? Ecco a voi la ricetta per preparare dei deliziosi bocconcini di tacchino con uva bianca e nera!

Bocconcini di tacchino con uva bianca e nera

La dolcezza dell'uva incontra la morbidezza del tacchino

TIPOLOGIA:
Secondi piatti
TEMPO:
20 minuti
DIFFICOLTÀ:
Facile
PORZIONI:
4 persone

TIPOLOGIA:
Secondi piatti
TEMPO:
20 minuti
DIFFICOLTÀ:
Facile
PORZIONI:
4 persone

Ingredienti

di petto di tacchino
8 fette
di uva bianca e uva nera
1 grappolo
di cipollotti
1 fascio
di olio
60 ml
di bieta
2 fasci
di brodo vegetale
1 tazza
sale, pepe, salvia, rosmarino e menta
q.b.

Preparazione

Mondare la bieta e lessarla in acqua salata. Fermare la cottura in acqua e ghiaccio e condire con olio, sale e pepe.
Preparare un trito con le erbe aromatiche e cospargerle sulle fette di tacchino; salare pepare e formare degli involtini.
Mettere un po’ di olio in una padella, aggiungere i cipollotti tagliati in quattro parti,
gli involtini di tacchino e i chicchi di uva tagliati a metà.
Cuocere per 15 minuti aggiungendo, man mano, un po’ di brodo.
A cottura ultimata, servire con la bieta e irrorare il tutto col liquido di cottura degli involtini.

vedi anche