Top





Cavatelli in zuppa di fagioli e prosciutto di Parma

La classica pasta e fagioli si reinventa con un tocco di croccantezza

Carissimi amici di Casa MD,

oggi torniamo in cucina con un nuovo appuntamento della serie “In cucina la tradizione si rinnova” per rivisitare la classica pasta e fagioli. Un primo piatto tipico di diverse regioni, dal Lazio alla Campania, dalla Toscana al Veneto, dall’inconfondibile sapore rustico e genuino. Una ricetta che nasce dalla tradizione rurale con tanti ingredienti “poveri” ma ricchi di gusto come pasta, fagioli, olio e aromi. Ma il vero protagonista è il prosciutto crudo, tipico della tradizione contadina, che in alcune varianti regionali può esser sostituito da pancetta, lardo o cotenna di maiale.

Ma iniziamo per ordine. Prepariamo un soffritto, aggiungiamo pomodoro ramato tagliato a dadini e aglio per insaporire e sfumiamo il tutto con il nostro Montepulciano d’Abruzzo DOC Bio dal gusto caldo e avvolgente. Si procede quindi aggiungendo i fagioli stregoni precedentemente lasciati in ammollo, una varietà di legumi ideale per preparare zuppe e minestre. Il segreto per una perfetta pasta e fagioli? La giusta consistenza: cremosa ma abbastanza densa da reggere il cucchiaio in piedi.

Per la pasta ci spostiamo in Puglia, optando per i cavatelli pugliesi Lettere dall’Italia, un tipo di pasta corta di semola di grano duro dalla tradizione centenaria. I cavatelli appartengono alla tipologia detta “strascinata” per il particolare movimento con cui le massaie pugliesi li preparavano sul piano da lavoro. Ma è la loro forma incavata, che una volta veniva ottenuta con i ferri da calza, che li rende perfetti per accogliere sughi e condimenti a base di carne. Per un tocco da veri chef basterà sbollentarli in acqua per qualche minuto e poi aggiungere i cavatelli al condimento per terminare la cottura e sigillare al meglio tutti i profumi.

Arriviamo infine al Prosciutto Crudo di Parma DOP Lettere dall’Italia, una squisita eccellenza del territorio naturalmente priva di conservanti e additivi. È questo ingrediente a conferire al nostro piatto la giusta sapidità e una golosa croccantezza a cui siamo certi non saprete resistere.

Impiattiamo la zuppa con il prosciutto croccante, un pizzico di pepe, timo fresco e un filo d’olio EVO a crudo per esaltare tutti i sapori. Ed ecco pronti i nostri cavatelli in zuppa di fagioli con prosciutto crudo croccante: una ricetta senza tempo capace di scaldare il cuore e metter tutti d’accordo. Provare per credere!

TIPOLOGIA:
Primo Piatto
TEMPO:
30 minuti
DIFFICOLTÀ:
Facile
PORZIONI:
4

Ingredienti

Cavatelli
500 g
Fagioli stregoni
300 g
Cipolle
1/2
Carote
1
Coste di sedano
1
Pomodoro ramato
1
Prosciutto crudo di Parma
200 g
Aglio
1 spicchio
Olio EVO
80 ml
Vino rosso
mezzo bicchiere
Brodo vegetale
1 lt
Sale e pepe
q.b.
TIPOLOGIA:
Primo Piatto
TEMPO:
30 minuti
DIFFICOLTÀ:
Facile
PORZIONI:
4

Preparazione

1 Far soffriggere cipolla, sedano e carota con un filo d’olio
2 Sfumare con mezzo bicchiere di vino rosso
3 Tagliare un pomodoro ramato a cubetti piccoli
4 Aggiungere i fagioli e il pomodoro
5 Lasciar cuocere per 15 minuti coprendo la zuppa con il brodo vegetale
6 Far cuocere i cavatelli per pochi minuti
7 Ripassare i cavatelli nella zuppa di fagioli
8 Tagliare il prosciutto di Parma a striscioline
9 Passare in padella fino a renderlo croccante
10 Impiattare la zuppa di fagioli in una fondina ultimando con il prosciutto croccante in superficie
Li trovi nei punti vendita MD!
https://www.mdspa.it/punti-vendita
vedi anche

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *