Top





Ravioli fritti con verdura finocchiona e salsa di squacquerone

Un mix perfetto tra gusti forti e delicati in una ricetta della tradizione emiliana tutta da friggere

Buongiorno cari amici,

ben ritrovati con una nuova ricetta di Casa MD! Oggi per la rubrica “In cucina la tradizione si rinnova” vogliamo presentarvi un piatto originale e super goloso: ravioli fritti ripieni di spinaci, bietole e cipollotto, finocchiona IGP e cremoso squacquerone. Si tratta di un piatto che offre l’armonia perfetta tra la golosità della frittura, la freschezza delle verdure e l’aroma inconfondibile della finocchiona, un salume speziato tipico della Toscana.

Ma l’ispirazione di oggi è un grande classico della cucina emiliana, l’erbazzone: torta salata tipica della migliore tradizione gastronomica della città di Reggio Emilia. In dialetto “scarpazoun”, l’erbazzone nasce come pietanza di origine contadina dal sapore intenso e ricca di gusto. Per il ripieno si era soliti usare le erbe spontanee dell’orto insaporite con lardo e aromi e avvolte in uno strato di pasta sfoglia.

Per la nostra ricetta di Casa MD abbiamo scelto di partire come sempre dalla tradizione aggiungendo però un tocco di innovazione. Come? Partiamo subito dal ripieno. La delicatezza di bietole e spinaci incontra il gusto deciso del cipollotto e della Finocchiona IGP Lettere dall’Italia tagliata a striscioline, perfetta per conferire al ripieno un gusto davvero inconfondibile. Il tocco di classe per questa insolita rivisitazione è però la crema, preparata con Squacquerone di Romagna DOP Lettere dall’Italia e panna da cucina Malga Paradiso.

Una volta pronto il ripieno, basterà stendere la nostra base per fritti Ca’ Bianca, inserendo il ripieno a piccole palline e sigillando ogni raviolo con un altro strato di pasta. Friggiamo i ravioli nell’olio ben caldo per qualche minuto et… voilà! Il nostro segreto per un piatto da veri chef? Impiattare i nostri ravioli fritti cospargendoli con la crema di squacquerone, salvia e foglioline di timo. Il risultato è una ricetta deliziosa tutta da gustare a cui non saprete resistere: provare per credere! Ecco tutti gli ingredienti:

TIPOLOGIA:
Primo Piatto
TEMPO:
40 minuti
DIFFICOLTÀ:
Facile
PORZIONI:
4

Ingredienti

Pasta base per fritti Ca' Bianca
1 confezione
Bietole
1 kg
Spinaci
500 g
Cipollotti
1
Aglio
1 spicchio
Salame Finocchiona
100 g
Olio EVO
30 ml
Sale e pepe
q.b.
Squacquerone
200 g
Panna da cucina
100 g
Olio di semi di girasole
200 ml
Timo e salvia per decorare
q.b.
TIPOLOGIA:
Primo Piatto
TEMPO:
40 minuti
DIFFICOLTÀ:
Facile
PORZIONI:
4

Preparazione

1 Versare un filo d’olio in padella con uno spicchio d’aglio e cipollotto
2 Aggiungere spinaci e bietola già lessati e un pizzico di sale
3 Aggiungere la finocchiona tagliata a striscioline
4 Sciogliere lo squacquerone con la panna
5 Stendere la base per fritti e posizionare il ripieno
6 Chiudere i ravioli e friggerli
7 Impiattare il tutto con la salsa di squacquerone
8 Decorare con salvia e timo
Li trovi nei punti vendita MD!
https://www.mdspa.it/punti-vendita
vedi anche

commenta

2 commenti su “Ravioli fritti con verdura finocchiona e salsa di squacquerone”

  • Giusy

    Proverò…mi sembra una ricetta semplice e fantastuca

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.